Home » Privato: Blog » “LA CITTÀ MOBILE” Quando Roma è (soltanto) una tappa

“LA CITTÀ MOBILE” Quando Roma è (soltanto) una tappa

Mercoledì 29 settembre, ore 15, Sala Agnini – EX GIL, viale Adriatico n. 136.

Storie di straordinaria mobilità umana e di emigrazione giovanile

Le politiche giovanili così come tutte le dimensioni di cittadinanza e partecipazione legate al protagonismo concreto delle nuove generazioni sono il “grande assente” di una campagna elettorale che viaggia velocemente, ma talvolta rischia di lasciare voragini alle proprie spalle, nei programmi così come nelle proposte per la Città che sogniamo di costruire insieme.

La città di Roma rappresenta il paradosso di costituire ancora parzialmente un polo di attrazione in quanto Capitale europea pur essendo interessata in misura crescente dai fenomeni di emigrazione giovanile oltre lo “spazio di libero movimento”, di mismatching in ambito professionale, di sfiducia nei confronti delle istituzioni e, in generale, del contesto politico contemporaneo, delle esacerbate disuguaglianze che caratterizzano la crisi sanitaria ed economica, di disoccupazione giovanile e all’aumento delle difficoltà nell’accesso all’indipendenza economica nonché delle drammatiche percentuali di giovani che non studiano, non lavorano e non sono formalmente impegnati in attività di formazione e aggiornamento, fino alla dispersione scolastica e alla cronica assenza di spazi adeguati per l’aggregazione e per la crescita collettiva e individuale.

Al tempo stesso, in una città complessa e poliedrica come Roma, esiste anche una realtà parallela e dinamica rappresentata da organizzazioni, movimenti, comunità giovanili e gruppi informali di giovani per le quali “Roma è soltanto o poco più di una tappa”, una tappa spesso incompleta e mai sfruttata fino in fondo, e che vivono intensamente una mobilità transnazionale grazie alla quale possono realizzare il proprio progetto esistenziale in molteplici luoghi senza, però, che questo generi in molti casi una ricaduta e un impatto sul territorio di origine. Molto spesso non possiamo neanche contare sulle parole giusto per descrivere queste realtà in costante trasformazione al di fuori delle logiche territoriali oppure le parole e le associazioni concettuali esistono a livello europeo, ma restano intraducibili nel contesto italiano di riferimento, com’è il caso della disciplina e delle pratiche di “Youth Work” che sono anche al centro di numerose campagne e percorsi legislativi per il riconoscimento sociale, culturale, economico e politico.

Ne parleremo nel corso di un’intensa giornata di composizione e costruzione delle politiche giovanili del futuro e dello “Youth Work” modernamente inteso come sancito, in particolare, nella Dichiarazione congiunta degli Stati membri dell’Unione europea parte del «processo di Bonn» e della relativa «Agenda sulla politica giovanile» che prevede un ruolo significativo per gli enti locali nella creazione delle condizioni favorevoli per lo sviluppo dei principi e delle prassi che ne sintetizzano gli obiettivi a beneficio delle generazioni del presente e del futuro.

Saranno con noi:

  • Marta BONAFONI, Giuseppe DE RIGHI, Norma FELLI, Lorenzo SCIARRETTA
  • il Candidato alla Presidenza del Municipio III per la coalizione di centrosinistra Paolo MARCHIONNE
  • il Capolista di “Roma Futura” e Presidente uscente del III Municipio Giovanni CAUDO

Dialogheranno con i candidati e le candidate:

  • Samir ABDELKHALIK, Candidato alla carica di Consigliere del Municipio X
  • Eva Vittoria CAMMERINO detta Evìta, Candidata alla carica di Consigliera Capolista “Roma Futura” per il V Municipio
  • Lorenzo GASPARRINI, Candidato alla carica di Consigliere dell’Assemblea capitolina e del Municipio XII
  • Anna LODESERTO, Candidato alla carica di Consigliera dell’Assemblea capitolina e del Municipio III
  • Gianni RUOCCO, Candidato alla carica di Consigliere del Municipio III
  • Matteo ZOCCHI, Candidato alla carica di Consigliere del Municipio III

Keynote Speech:

Matteo SISTO, Youth Worker

Scriveremo insieme la “Carta della Partecipazione e del Protagonismo Giovanile per la Città del Futuro” e prepareremo insieme le proposte collettive per i futuri “Uffici InfOpportunità e Residenzialità – ON-Site” dei 15 Municipi e di Roma Capitale.

ROMA FUTURA invita tutte le candidate e i candidati delle altre liste della coalizione di centro-sinistra “Per Gualtieri Sindaco”.

Informazioni e adesioni:
anna.lodeserto@romafutura.org

Evento Facebooklocandina in pdf


mercoledì 29 settembre 2021

15:00

condividi su