Rimettere al centro le migliori energie, trainare la Capitale verso un futuro più giusto avendo come priorità la lotta alle disuguaglianze e ai cambiamenti climatici. Questo il senso della lista ‘Roma Futura’ a sostegno del candidato sindaco di Roma per il centrosinistra Roberto Gualtieri

In evidenza

Il termovalorizzatore non è la soluzione ma accettiamo la sfida di chiudere il ciclo dei rifiuti

Ancora una volta a Roma la discussione sui rifiuti rischia di assumere le dimensioni di un derby «termovalorizzatore si o no?», togliendo la possibilità ai romani e alle romane di comprendere, partecipare e svolgere il necessario ruolo di cittadini e cittadine responsabili che è alla base dell’economia circolare. Ha fatto bene il Sindaco a porre il problema della chiusura del ciclo dei rifiuti, chiunque abbia davvero a cuore il futuro di Roma sa che questa è la vera sfida. Si tratta di fare quel che abbiamo promesso in campagna elettorale, quello che c’è scritto nell’ordine del giorno approvato in Assemblea Capitolina la scorsa settimana, Roma deve procedere spedita sulla riduzione dei rifiuti, sul recupero dei materiali, sul riciclo, su una virtuosa filiera dell’economia circolare e ambire a recuperare terreno, ad essere capitale anche su questo fronte strategico. A partire da ...
Leggi Tutto

Verso il futuro

Oltre 20 mila voti, due consiglieri al Comune e consiglieri in tutti i Municipi nel caso di vittoria al ballottaggio di Roberto Gualtieri, è un’ottima base di partenza e uno slancio verso il futuro. In pochissimo tempo tante romane e tanti romani si sono riconosciuti nelle proposte femministe, egualitarie, ecologiste di Roma Futura, nella nostra idea di città e nell’autorevolezza delle nostre esperienze, tutto questo ci onora e ci responsabilizza. Siamo orgogliosi di essere parte e riferimento per una comunità che pensa che Roma abbia bisogno di scelte coraggiose e radicali per rilanciare la città, a partire dai territori. Mancano pochissimi giorni al ballottaggio del 17 e 18 ottobre. Il lavoro non è finito!
È rimasto l’ultimo sforzo: dare a Roma un sindaco come Roberto Gualtieri.
Ora il nostro impegno è tornare tutti a votare.
Grazie a tutte e tutti! ...
Leggi Tutto

Primo Piano

Per una Roma Femminista, Egualitaria, Ecologista

La nostra idea di città parte dalle tre parole inserite nel simbolo della Lista. Città femminista Roma Futura vuole una città femminista immaginata e costruita attorno a un sistema di welfare nuovo e più avanzato, con spazi, servizi e risorse a supporto della loro piena ...
Leggi Tutto

Roma Futura, Caudo: “La pandemia ci ha fatto riscoprire l’importanza dei quartieri. La politica non parli solo di cinghiali e cassonetti”

di Giovanni Caudo Con quasi 5 milioni di abitanti, Roma è una città di città e il suo governo non può prescindere da questa considerazione; l’unità territoriale dei Municipi, spesso grandi come medie cittadine italiane, non è rappresentativa di questa condizione. Nei 5 anni di ...
Leggi Tutto

Se cambia il clima.

Il rapporto realizzato dal Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (Cmcc), riportato negli ultimi giorni dai principali organi di stampa, ha illustrato con chiarezza le prospettive che attendono la nostra città in assenza di interventi decisi sull’emergenza climatica. Le analisi dell’istituto, focal point in Italia dell’IPCC ...
Leggi Tutto

Un voto capitale. Parla Giovanni Caudo

Nella sede del comitato elettorale di via Volsinio il giornalista Ettore Siniscalchi intervista Giovanni Caudo per la rivista Ytali, poco prima dell’evento di apertura della campagna elettorale con Roberto Gualtieri, con la partecipazione della sindaca di barcellona Ada Colau. Caudo argomenta più che affermare, si ...
Leggi Tutto

Abortire è un diritto

Il Leone d’oro della 78esima Mostra del cinema di Venezia è andato a un film francese, “L’évènement”, di Audrey Diwan. La pellicola uscirà nelle sale italiane a fine ottobre, con il titolo “12 settimane”.
Una storia di solitudine ed emarginazione, ma anche di emancipazione e ...
Leggi Tutto

Ancora una volta, purtroppo

Ci risiamo purtroppo.
Altri due femminicidi in meno di 12 ore: il primo ad Agnosine, in provincia di Brescia, il secondo a Fagnano Castello, nel cosentino.
Le due donne, come tutte le altre vittime di femminicidio, sono state uccise per aver detto NO ai loro ...
Leggi Tutto

Loading...